Connettiti con noi

News

Cagliari Sampdoria Primavera, pareggio di cui andare fieri

Pubblicato

su

I giovani ragazzi del club isolano hanno terminato il match contro i blucerchiati con un secco e divertente 2-2

Che partita, signore e signori. Che squadra, signore e signori. Il Cagliari Primavera è uscito dal match ostico contro la Sampdoria di Felice Tufano con un 2-2 che non lascia nessun indizio sul match. Un primo tempo difficilissimo e complicato per i ragazzi di Alessandro Agostini, sofferenti degli attacchi del reparto offensivo blucerchiato. Gli ospiti vantano tra le proprie file il bomber della Primavera1, Lorenzo Di Stefano. Il numero 10 arriva ad Asseminello con 11 reti nel proprio bottino personale. Dopo i primi 45′ ha potuto aggiungere altri due gol. Una delle sue due reti è stata propiziata da un pasticcio difensivo da parte del portiere rossoblù Andrea D’Aniello. L’estremo difensore si si riscatterà nel secondo tempo. La doppietta della punta classe 2002 permette alla Sampdoria di andare a riposo con un netto 0-2.

È nel secondo tempo che viene fuori il Cagliari. Grandissima reazione dei giovani rossoblù, nel segno del duo composto da Christos Kourfalidis e Lisandru Tramoni. Quest’ultimo ispira la rete che riapre l’incontro. Gli isolani partono all’arrembaggio sin dai primi secondi della ripresa e persino i difensori si spingono in area di rigore. L’ex Ajaccio filtra in area di rigore con i suoi soliti passi felpati e deliziosi alla vista, calcia di punta ma il portiere avversario respinge. La palla finisce sui piedi di Luigi Palomba che ribadisce in rete. Il secondo gol è un autentico capolavoro. Il capitano rossoblù parte da centrocampo, sorpassa un avversario e s’immola verso l’area di rigore. Passa in mezzo a due blucerchiati, arriva al limite dell’area e calcia una cannonata. La sfera s’insacca alle spalle dell’estremo difensore Ivan Maio Saio. L’impressione è sempre stata di un Cagliari in controllo e che poteva ribaltarla da un momento all’altro. Bellissima partita, divertente e combattuta. La squadra di Agostini è al secondo posto, a pari punti con l’Inter di Christian Chivu ma con una partita in meno. E indovinate chi è il prossimo avversario dei sardi. Appuntamento a Milano contro i nerazzurri.

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.