Cagliari-Sampdoria, le probabili formazioni

© foto www.imagephotoagency.it

Cagliari e Sampdoria chiuderanno questa sera al Sant’Elia la sesta giornata di Serie A con il posticipo del lunedì, in programma alle 21. Dopo il 4-0 dello Juventus Stadium, Rastelli cerca riscatto davanti al proprio pubblico e potrà contare sul ritorno di Mauricio Isla. Dall’altra parte l’ex Giampaolo deve fare a meno dello squalificato Barreto.

 

CAGLIARI – La formazione che dovrebbe proporre Rastelli al Sant’Elia questa sera dovrebbe essere la stessa che ha battuto l’Atalanta una settimana fa. L’unica eccezione è rappresentata da Maro Storari, tornato dalla squalifica già contro la Juve e che indosserà ancora la fascia da capitano nonostante la contestazione. In difesa dovrebbe rivedersi Fabio Pisacane nel ruolo di terzino destro, mentre si va verso la conferma degli altri tre: Luca Ceppitelli, Bruno Alves e Nicola Murru. A centrocampo, come detto, rientra Mauricio Isla, che agirà alla destra di Panagiotis Tachtsidis, mentre sulla sinistra ci sarà l’instancabile Simone Padoin. Il tridente, tenuto a riposo dopo i tre gol incassati dalla Juve, sarà sempre lo stesso: Joao Pedro trequartista alle spalle di Marco Sau e Marco Borriello, in questa stagione sempre a segno al Sant’Elia.

 

SAMPDORIA – Dovrebbe fare qualche cambio in più, invece, Marco Giampaolo, nonostante i blucerchiati arrivino a questa partita da tre sconfitte consecutive. Davanti a Viviano in porta ci sarà la linea a quattro composta da Eramo, Silvestre, Skriniar e Regini. A centrocampo, senza lo squalificato Barreto, potrebbe arretrare Praet nel ruolo di mezzala, completando il reparto con Linetty e Torreira, in ballottaggio con Cigarini per il ruolo di regista. Sulla trequarti ci sarà l’ex interista Ricky Alvarez ad ispirare Muriel e Budimir, l’ex bomber del Crotone che dovrebbe concedere un turno di riposo a Quagliarella.

 

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano; Eramo, Silvestre, Skriniar, Regini; Praet, Torreira, Linetty; Alvarez, Muriel, Budimir. All. Giampaolo.

 

CAGLIARI (4-3-1-2): Storari; Pisacane, Ceppitelli, Bruno Alves, Murru; Isla, Tachtsidis, Padoin; Joao Pedro; Sau, Borriello. All. Rastelli.

Articolo precedente
Università: anche il Cagliari Calcio a “La notte dei ricercatori”
Prossimo articolo
giampaoloMarco Giampaolo, il ritorno dell’ex e quel Cagliari-Sampdoria