Cagliari, contro la Sampdoria il bilancio è positivo

© foto CagliariNews24

Sono 31 i precedenti in Sardegna tra Cagliari e Sampdoria. Appena 4 le affermazioni degli ospiti in Serie A

Cagliari-Sampdoria ha spesso regalato gol e spettacolo. Come nell’anno dello scudetto sardo, quando, allo stadio Amsicora, Gigi Riva e compagni superarono 4-0 i blucerchiati. Oltre a Rombo di Tuono, andarono a segno Angelo Domenghini, autore di una doppietta, e Bobo Gori. Tanti gol anche nel 5-3 del marzo 1976: allora a salire in cattedra furono Gigi Piras, Roberto Quagliozzi e Pietro Paolo Virdis. Fu una giornata speciale per Piras, che al Sant’Elia segnò la sua prima e unica tripletta in Serie A.

DAI GOL DI MANCINI AL 5-0 DEL ’98 – Nel ’93 il Cagliari di Mazzone riuscì a strappare il pass qualificazione in Coppa Uefa. La sfida contro la Sampdoria non fu però felice. I liguri si imposero sull’isola grazie a una doppietta di Roberto Mancini. Il secondo successo doriano in Sardegna arrivò due anni più tardi e il protagonista fu ancora Mancini, che superò due volte l’estremo difensore cagliaritano Valerio Fiori. Spettacolare il 3-4 del maggio 1997. O’NeillCozza e Pancaro risposero alle marcature del solito Mancini, di MinottiMontella. Nel finale di gara però un’autorete di capitan Villa condannò i sardi alla sconfitta. Il successo sul Milan qualche giorno dopo permise alla squadra di Mazzone di raggiungere lo sfortunato playout di Napoli che condannò il Cagliari alla retrocessione. Tornati nella massima serie, i rossoblù di Ventura si imposero a sorpresa 5-0 sulla Samp. Reti di Kallon (2), MuzziVasariBerretta.

LA FAVOLA DI MELCHIORRI – Le sfide del recente passato sono quasi tutte pro-Cagliari, eccezion fatta per lo 0-3 del novembre 2007. Nel 2005 fece tutto David Suazo, che con una doppietta decise il match a favore della squadra di Nedo Sonetti. I sardi vinsero 2-0 anche nel 2009: in quell’occasione Daniele Conti aprì le marcature e servì l’assist del raddoppio di Alessandro Matri. Nel 2013 il Cagliari vinse 3-1. Protagonista dell’incontro fu il colombiano Victor Ibarbo, autore di una tripletta. L’ultimo precedente risale al settembre 2016. Joao Pedro portò avanti i sardi sul finire del primo tempo. Nella ripresa i sardi si fecero sorprendere dall’inaspettato pari doriano di Bruno Fernandes, in gol all’86’. Due minuti più tardi arrivò però il 2-1 di Federico Melchiorri, che – al ritorno in campo dopo una lunga assenza per infortunio – approfittò di un’uscita avventata di Viviano e segnò il suo primo gol in Serie A.

Articolo precedente
Sampdoria, Giampaolo ritrova Strinic
Prossimo articolo
lopez cagliariCagliari, allenamento in vista della Samp: differenziato per tre