Connettiti con noi

Editoriale

Cagliari, questa fame di salvezza deve rimanere intatta

Pubblicato

su

Il Cagliari ha ottenuto tre punti importanti in casa contro la Roma. Ora la salvezza è un traguardo possibile

Una vittoria insperata tanto quanto voluta, cercata e trovata da un Cagliari quasi perfetto contro una Roma largamente  rimaneggiata negli uomini. I rossoblù escono dalla Sardegna Arena con tre punti in più, ottenuti battendo i capitolini per 3-2, e possono credere maggiormente nella salvezza.

La vittoria contro la Roma è arrivata senza quello, che a detta di tutti, è il calciatore migliore della rosa del Cagliari, ovvero Radja Nainggolan. A fare il “Nainggolan” è stato tutto il collettivo, nessuno escluso, con una prestazione condita di grinta, corsa e voglia di non mollare su ogni pallone. Un cinismo spietato messo in campo dai rossoblù, che sono riusciti a capitalizzare al meglio tutte le occasioni presentatesi nel corso del match con Lykogiannis prima, Marin e Joao Pedro poi.

Ora il Cagliari vede l’obbiettivo salvezza come un porto d’approdo più vicino, ma per poterci sbarcare non va saziata quella fame vista in campo nelle tre vittorie consecutive, una fame che ha portato i giocatori rossoblù a dare il 110% sul terreno di gioco, una fame che non va saziata se si vuole festeggiare a fine stagione. Domenica ci sarà il Napoli allo stadio Diego Armando Maradona, gara sempre speciale quanto ostica per il Cagliari, ma la fame di salvezza deve restare intatta.

Advertisement