Cagliari, si riparte (anche) da Joao Pedro

joao pedro cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

In vista della prossima stagione, il Cagliari punta molto sul ritorno di Joao Pedro. La squalifica del brasiliano scade il 16 settembre

Ufficializzato Maran, il Cagliari può dedicarsi completamente al calciomercato. Diversi i nomi in ballo, con il direttore sportivo Marcello Carli che ha garantito l’arrivo di «tre o quattro giocatori che migliorino la squadra». L’acquisto più importante, però, per il direttore sportivo rossoblù sarà Joao Pedro: «Può essere un nostro punto di forza, l’anno scorso l’ho sgridato perché sono convinto che può dare ancora di più», ha dichiarato Carli nella conferenza stampa di giovedì con il nuovo allenatore Rolando Maran.

RITORNOJoao Pedro sarà di fatto un nuovo acquisto, dopo che ha dovuto saltare forzatamente tutto il girone di ritorno a causa della sospensione antidoping. Il brasiliano potrà tornare in campo il 16 settembre, con la solita numero 10 rossoblù sulle spalle e la voglia di riscattarsi dopo il periodo più difficile della sua carriera.

MODULOMaran e Carli sono sembrati chiari: il Cagliari ripartirà dal 4-3-1-2, il modulo che ha fatto la fortuna del club negli ultimi 10 anni e che il tecnico ha utilizzato anche al Chievo Verona. JP sarà il trequartista, il collante tra centrocampo e attacco, il giocatore in grado di garantire tecnica e qualità per innescare le punte, ma al tempo stesso quello che può dare una mano al centrocampo in fase di non possesso. Il brasiliano ha caratteristiche fisiche e tecniche differenti rispetto a Valter Birsa, il vertice alto del rombo di Maran al Chievo. Lo sloveno era solito abbassarsi per aiutare in fase di impostazione ad un centrocampo fatto più da mediani di rottura che da veri registi. La qualità dei vari Cigarini e Barella (se confermati) permetterà a Maran di effettuare qualche modifica tattica rispetto al gioco clivense, con il fantasista brasiliano che sarà libero di dare il suo contributo in zona più avanzata. Perché dal 16 settembre il Cagliari avrà un Joao Pedro in più e si ripartirà anche da lui.

Articolo precedente
calciomercato cagliariCalciomercato Cagliari, non solo Castro: piace anche Mandragora
Prossimo articolo
zolaZola: «Maran è l’allenatore giusto per il Cagliari»