Cagliari, Rastelli a Sky: «Emozione fortissima, è il coronamento del lavoro partito in estate»

© foto www.imagephotoagency.it

Il suo Cagliari, nonostante le critiche per un gioco non sempre entusiasmante, oggi ha spazzato via il Bari con una prova convincente e decisiva, che ha portato in dote tre punti che garantiscono ai rossoblù la Serie A 2016/17. Presentatosi ai microfoni di Sky, Massimo Rastelli ha parlato della gara, allargando il discorso anche al resto della stagione: «Emozioni fortissime che solo chi la prova può capire. La matematica è stata sempre rimandata, la cosa che mi rende più orgoglioso è chiudere con una prestazione superlativa. L’importante era raggiungere il traguardo, solo chi non conosce la Serie B pensa che una squadra costruita per vincere vinca facile. Ce la siamo sudata, ci siamo complicati la vita ma alla fine abbiamo messo la ciliegina su un campionato straordinario. Firma sul contratto? No, io ho un contratto per due anni, la cosa più importante è che ho sempre portato a termine i compiti affidatimi. Ora chiudiamo il campionato. Dal 20 in maggio in poi penseremo al futuro. Vincere è bellissimo, è il coronamento di un lavoro costante dal 12 luglio. Essere la favorita non è mai facile, le pressioni sono state tante e le abbiamo sofferte. Lo striscione nel Settore Ospiti? Non me lo aspettavo, sono veramente contento. Forse era uno striscione di chi vive lontano dalla Sardegna e vede tutto il lavoro svolto».

Articolo precedente
Cagliari, Dessena: «La A? Una liberazione, per me Cagliari è qualcosa di inspiegabile»
Prossimo articolo
SALA STAMPA – Cagliari, Rastelli: «Meritavamo di andare in A così. Prestazione tra le migliori della stagione»