Cagliari, quanti movimenti a centrocampo

© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampo rossoblù è stato finora il reparto più rivoluzionato rispetto alla passata stagione. A rinforzare la rosa di Rastelli sono arrivati Artur  Ionita, Marko Pajac Simone Padoin, che all’occorrenza può fare anche l’esterno nel 3-5-2. Sono già partiti Antonio Cinelli (in scadenza di contratto) e Andres Tello (trasferito ieri all’Empoli). Sulla lista dei partenti c’è anche Marco Ezio Fossati, che dovrebbe andare al Verona nell’operazione Ionita. Anche Gianni Munari ha parecchie richieste dalla Serie B (Salernitana e Spal), mentre si valutano le proposte per Santiago Colombatto. L’idea della società è quella di mandare l’argentino classe 1997 in prestito o in Serie B o in Lega Pro. La favorita sembrerebbe l’Olbia, che attende il ripescaggio, ma sul giovane centrocampisa ci sarebbe anche il Pisa, che con il Cagliari ha appena concluso il trasferimento di Del Fabro. Quello che preoccupa più Stefano Capozucca è però il mercato in entrata. Il direttore sportivo rossoblù vuole regalare un altro centrocampista a Rastelli. Tomas Rincon sembra definitivamene sfumato, mentre i nomi nuovi sono quelli del finlandese Perparim Hetemaj del Chievo e del greco Panagiotis Tachtsidis di proprietà del Genoa, già accostato al Cagliari due estati fa ai tempi di Zeman.

Articolo precedente
Cagliari, ritorna Rafael dal Verona
Prossimo articolo
Padoin: «Sono carico a mille per questa avventura»