Cagliari: per l’attacco si guarda in Svezia, Cinelli verso il Chievo

© foto www.imagephotoagency.it

Terminata la stagione con la promozione in Serie A e la vittoria del campionato di Serie B, in casa Cagliari cominciano a delinearsi le prime strategie di mercato in vista del ritorno nella massima serie. In questi giorni sono partiti i primi i colloqui tra il presidente Tommaso Giulini, il direttore sportivo Stefano Capozucca e il tecnico Massimo Rastelli per individuare i rinforzi necessari: al netto delle partenze per fine prestito e di altre situazioni in scadenza, le priorità al momento sono la ricerca di un attaccante di peso che possa sostituire il partente Cerri, di ritorno alla Juventus, e di un regista da affiancare a Di Gennaro.

 

Per quanto riguarda l’attacco, secondo quanto riportato da SerieB24.com, il nome emerso in questi giorni è quello di Emir Kujovic, attaccante svedese classe 1988 di proprietà dell’IFK Norrkoping. Classico centravanti fisico, alto oltre 1,90 m, nel 2015 si è laureato capocannoniere del campionato con 21 gol in 29 partite, contribuendo alla conquista del titolo svedese a distanza di 26 anni, Kujovic fa parte della lista dei convocati che prenderà parte agli Europei di Francia, dove la Svezia affronterà l’Italia nel Girone E. Il Cagliari avrebbe avviato i primi contatti con l’entourage del giocatore, il cui contratto con il club svedese scade nel dicembre 2016, ma che potrebbe approdare in rossoblu già in estate per una cifra intorno agli 800 mila euro. 

 

Chi invece lascerà sicuramente il Cagliari è il centrocampista Antonio Cinelli. Arrivato nello scorso mercato di gennaio dal Vicenza per sopperire all’assenza per infortunio di Capitan Dessena, il classe ’89 ha messo insieme 15 presenze e 1 gol, senza tuttavia lasciare il segno in termini di prestazioni. Cinelli, che aveva firmato un contratto di 6 mesi più un’opzione di altri 3 anni in caso di promozione, sembra dunque destinato a lasciare la Sardegna a parametro zero: il suo entourage sta valutando diverse offerte provenienti da club di Serie A e Serie B, ma al momento la pista più probabile è quella che porta al Chievo Verona

 

 

Articolo precedente
Giovanissimi Nazionali: 2-1 al Palermo nell’andata degli ottavi di finale playoff
Prossimo articolo
Cagliari, Tello ai saluti: il colombiano vicino all’Empoli