Connettiti con noi

Hanno Detto

Cagliari, parla l’agente di Cragno: «Lo voleva la Roma, poi hanno preferito Rui Patricio»

Pubblicato

su

Le parole dell’agente dell’estremo difensore della squadra isolana della Serie A sul suo assistito

Ha parlato ai microfoni di Calciomercato.it l’agente di Alessio Cragno, estremo difensore del Cagliari. Tra le dichiarazioni Graziano Battistini ha parlato del suo assistito in relazione alla Nazionale Italiana e di un retroscena di mercato.

FUTURO – «Il futuro di Cragno è la partita di domani (contro la Macedonia del Nord, ndr), poi dopo bisognerà pensare a salvare il Cagliari che è la cosa più importante. Quello che succederà dipenderà dai movimenti che ci potranno essere sul mercato».

RETROSCENA ROMA – «Perché non va in una big? Questa è una domanda da fare a chi poi decide in altro modo. So che la Roma lo stava valutando, poi hanno preferito un portiere portoghese (Rui Patricio, ndr) come Mourinho. Alessio sicuramente dimostra sempre di essere uno dei migliori che c’è in circolazione, si è riconfermato al top».

MERCATO – «Perché Cagliari sempre in difficoltà nonostante una squadra forte? La valutazione della squadra forte è tutta da verificare. Quest’anno sono entrati dei giocatori importanti come Strootman e Caceres che, loro malgrado, non sono riusciti a dare quello che avrebbe voluto. Poi è stato bravo Capozucca a prendere giocatori funzionali e qualche risultato è arrivato».

SALVEZZA – «Ormai sono tre anni che vivono di alti alti e bassi. Il presidente ha investito molto. In questo ultimo periodo si è visto un Cagliari vivo, per questo si spera possa raggiungere la salvezza».

Advertisement