Cagliari-Palermo sfida salvezza, ma osservando i numeri…

© foto www.imagephotoagency.it

Cagliari-Palermo scenderanno in campo domenica allo stadio di Is Arenas di Quartu S.Elena per giocare una vera e propria sifda salvezza. I rossoblù occupano al momento la quartultima posizione con 20 punti, il Palermo la penultima con 16. Ma a leggere le statistiche registrate finora dalla Lega serie A in collaborazione con Panini Digital non si direbbe proprio. Anzi, sembrerebbe una sfida tra due formazioni che viaggiano nella zona medio-alta classifica.

Le due squadre si succedono nella percentuale del possesso palla: il Palermo precede i rossobù con una media di 24 minuti e 46 secondi totali, contro 24′ e 13”. Le due compagini isolane non si risparmiano nemmeno nei tiri in porta, nonostante i sardi abbiano messo a segno solamente 20 gol mentre gli ospiti 18. Tuttavia nei tiri in porta, i rossoblù spiccano in settima posizione con una media di 5,1 conclusioni nello specchio, a dispetto delle 4,8 dei rosanero, che seguono di tre lunghezze.

Dati notevoli anche per quanto riguarda le palle giocate: Palermo settimo con 568 totali e Cagliari nono con 559,1. Anche la percentuale dei passaggi riusciti permette alle due squadre di inserirsi nella top ten: rosanero noni con il 65% e sardi appena dietro con il 64,9. Statistiche da centro-classifica anche per quanto concerne la supremazia territoriale. In questo caso sono i ragazzi di Ivo Pulga e Diego Lopez a precedere quelli al momento allenati da Gian Piero Gasperini ma che hanno iniziato la stagione con Giuseppe Sannino in panchina. Media da 10 primi e 30 secondi per i rossoblù, decimi della categoria, e di 9′ e 53” per i siciliani, appena una posizione dopo.

Lo stesso discorso investe la pericolosità. i padroni di casa di turno viaggiano ad una media di 46,2%, occupando l’ultima posizione della top 10, mentre i siculi seguono al dodicesimo posto con il 44,7%.

A parlare sul campo sono però i fatti, non i numeri, purtroppo per entrambe.

Articolo precedente
Società, perdite per 30 milioni
Prossimo articolo
Finora mai vincenti con Valeri