Cagliari-Napoli, le pagelle: rossoblù quasi perfetti

© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Cagliari-Napoli

Un ottimo Cagliari si deve arrendere alla Sardegna Arena al Napoli. A decidere il match la punizione di Milik segnata al 91′ che ha condannato i rossoblù di Maran alla sconfitta.

Le pagelle del Cagliari

Cragno 6.5: Para quello che può su Milik. Si deve arrendere senza colpe alla punizione del polacco.

Pisacane 7: Prima da terzino poi da centrale è insuperabile. Si arrende sfinito nel finale per crampi. (Dall’86’ Cigarini s.v.).

Romagna 7: Un paio di salvataggi importanti e una prova solida fino all’infortunio. (Dal 79’ Andreolli 4.5: Entra nel finale e, come contro la Sampdoria, compie un fallo evitabile su Mertens. Questa volta non lo salva Cragno: la punizione di Milik è imparabile).

Klavan 6.5: Lo mette in difficoltà Ruiz nell’uno contro uno, ma in tutte le altre situazioni è puntuale e preciso.

Padoin 6: Fatica da terzino, si esprime molto meglio quando la difesa del Cagliari scala a cinque e ha più spazio per spingere.

Faragò 6.5: La sua duttilità è indispensabile per passare dal 4-3-1-2 (o meglio 4-4-2) al 3-5-2. Spinge sulla fascia, mettendo dentro diversi cross interessanti, ma questa volta non c’è Pavoletti ad approfittarne.

Bradaric 6: La mira del tiro va aggiustata, ma piano piano si sta riprendendo dopo il calo delle ultime gare. Nel finale, con l’infortunio di Romagna, fa il libero vecchia maniera.

Ionita 6: Senza Cerri e Pavoletti, è lui che deve usare il fisico sui palloni alti. Tanto lavoro sporco in mezzo al campo.

Barella 6.5: Giocate da livello superiore e fiammate che lo rendono sempre pericoloso con il pallone tra i piedi.

Joao Pedro 6: Da trequartista finisce a fare la prima punta. Sgomita come può tra due gigante come Koulibaly e Maksimovic. Gara di sacrificio.

Farias 5.5: Il Cagliari punta sulla sua velocità. Cerca di rendersi pericoloso, ma spreca di testa l’occasione per sbloccare la partita. (Dal 69′ Sau 5.5: Questa volta nessun lampo. Non gli capita tra i piedi la chance giusta).

Maran 6.5: Un Cagliari quasi perfetto, nonostante le numerose assenze per infortunio e squalifica. I rossoblù non si risparmiano, anche grazie ad una preparazione tattica studiata nei minimi dettagli, con il cambio di modulo e il passaggio da 4-3-1-2 a 5-3-2 per fermare le avanzate del Napoli. Si deve arrendere solo alla punizione perfetta di Milik.

Le pagelle del Napoli

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina 6; Malcuit 6 (dall’80’ Callejon sv), Maksimovic 6, Koulibaly 6, Ghoulam 6.5; Allan 6, Diawara 5.5 (dal 62′ Mertens 5.5); Ounas 6 (dal 71′ Insigne 5.5), Zielinski 6, Ruiz 6.5; Milik 7.5.
Panchina: Meret, Karnezis, Hysaj, Albiol, Luperto, Hamsik, Rog, Younes.
Allenatore: Carlo Ancelotti 5.5.