Cagliari, le opzioni per il dopo Ionita: Barella e Tachtsidis in pole

© foto www.imagephotoagency.it

L’infortunio di Artur Ionita, che sarà costretto ad un lungo stop, ha rimescolato le carte del mazzo in mano a Rastelli. Se nel centrocampo tipo del mister rossoblù il moldavo era un punto fermo insieme a Padoin e Di Gennaro (in attesa del recupero di Dessena), ora il tecnico campano dovrà trovare una soluzione, verosimilmente interna.

 

 

In cima alla lista dei nomi dei possibili sostituti del guerriero moldavo c’è Nicolò Barella, messosi in luce da trequartista nella sfida contro la Roma e riproposto a Bologna. Il giovane talento rossoblù, nonostante la visione che ne ha Rastelli, nasce come mezzala capace di interpretare agevolmente le due fasi dando tecnica alla manovra senza mai togliere la gamba quando si tratta di difendere. Una volta ristabilitosi Joao Pedro, il classe ’97 potrebbe essere dirottato al fianco di Di Gennaro. Altra alternativa è rappresentata dal neo arrivato Panagiotis Tachtsidis, ruolo regista ma adattabile da interno. Il greco garantirebbe meno spinta e velocità ma più geometrie, in un ruolo che ha ricoperto ai tempi del Genoa: con lui al fianco di DiGennaro si tornerebbe al doppio regista tanto utilizzato da Rastelli nell’ultimo torneo cadetto. Un’altra opzione sarebbe quella di rispolverare Gianni Munari, con le valigie in mano nelle prime settimane della stagione ma confermato dal club durante il ritiro: il centrocampista classe ’83 può ancora dare alla causa Cagliari, come accaduto nello scorso campionato, quando ha colmato il vuoto lasciato dall’infortunato Dessena. L’ultima soluzione riguarda l’avanzamento sulla linea dei centrocampisti di Mauricio Isla, apparso in difficoltà nel ruolo di terzino in questo avvio di stagione. Il cileno ha già giocato da mezzala con ottimi risultati ai tempi di Udine e potrebbe trovare spazio nel centrocampo rossoblù. Il vuoto lasciato sull’out difensivo di destra potrebbe essere colmato dal neo arrivato Bittante – abile in entrambe le corsie difensive – o da Pisacane, già testato nel corso del passato campionato.

Articolo precedente
Giudice Sportivo: Storari salta Cagliari-Atalanta
Prossimo articolo
Olbia, tesserato il giovane Tetteh