Lazio, Inzaghi: «Cagliari insidioso, l’approccio sarà importante»

lazio
© foto www.imagephotoagency.it

Verso Cagliari-Lazio, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi ha presentato la sfida in programma domani al Sant’Elia

Alla vigilia della trasferta di Cagliari, il tecnico della Lazio Simone Inzaghi ha tenuto la consueta conferenza stampa della vigilia. Nel Centro Sportivo di Formello l’allenatore dei biancocelesti, quarta forza del campionato, ha risposto alle domande della stampa sul match di Cagliari e sulle condizioni dei suoi.

MORALE ALTO – Le sette vittorie nelle ultime otto uscite hanno creato grande entusiasmo in casa biancoceleste, ora la Lazio occupa il quarto posto in classifica, a quattro lunghezze dal Napoli terzo: «Certo, stiamo vivendo un buonissimo periodo e vogliamo continuare così, sapendo che affrontiamo una squadra insidiosa. Incontrerò Rastelli, ex compagno al Piacenza. Lui e Stroppa mi hanno aiutato tantissimo in quel periodo. E’ un allenatore molto preparato, che ha dominato in B e quest’anno milita in una posizione di campionato tranquilla. Quello che mi fa ben sperare è che ho una squadra che sa cambiare modulo, chi è chiamato in causa si fa trovare pronto. Domani dovremo fare la partita giusta perchè l’approccio sarà importante», riporta LazioNews24.com.

I SINGOLI – Non sarà del match l’ex Marchetti, out precauzionalmente anche Bastos e lo squalificato Milinkovic-Savic. Recuperati, invece, Radu, Biglia e de Vrij: «Marchetti non partirà, così come Bastos che ha accusato un risentimento alla coscia, abbiamo deciso con lo staff di non rischiarlo. Felipe Anderson ha una vescica sotto il piede, sente dolore nonostante la fasciatura. Partirà e penso che domani giocherà da titolare. Gli infortunati col Torino sono tutti convocati».

Articolo precedente
sauCagliari, dubbio Borriello: Sau verso una maglia da titolare
Prossimo articolo
victor ibarboGiappone, Victor Ibarbo subito titolare nel Sagan Tosu