Connettiti con noi

News

Cagliari, la salvezza passa dai tre più esperti: il piano di Semplici

Pubblicato

su

Il Cagliari vuole a tutti i costi centrare l’obbiettivo salvezza e per farlo si affida ad un giocatore esperto per ogni reparto

Per centrare l’obbiettivo salvezza e mantenere la squadra nella massima categoria italiana,  come riporta la Gazzetta dello Sport,  il Cagliari si affida totalmente ai giocatori più esperti, uno per reparto: Diego Godin, Radja Nainggolan e Leonardo Pavoletti. 

GODIN – Dopo un inizio complicato a cui si è aggiunta la positività al Covid-19, il centrale ex Atletico Madrid Inter sta iniziando a prendere per mano la difesa del Cagliari. Da quando è arrivato Rugani anche Godin è cresciuto, è vero che qualche errore lo commette anche lui però in campo porta sempre carisma e garra, qualità a cui Semplici si affida per la salvezza. Secondo le statistiche Godin è il miglior difensore per palloni recuperati, ben 118.

NAINGGOLAN – L’obbiettivo del Cagliari in questa sosta è chiaro: ritrovare il vero Nainggolan. Dopo l’arrivo a gennaio dall’Inter, dove non aveva praticamente mai giocato, ha faticato ha trovare una buona forma fisica al Cagliari. Da Benevento in po ha giocato sempre titolare, e lui sa essere decisivo anche quando non è al 100% della forma come ha dimostrato contro la Sampdoria. Il ninja è molto legato alla Sardegna e questo legame può spingerlo a dare di più per ottenere la salvezza.

PAVOLETTI – Pavoloso è uno che di goal se ne intende: prima 11 e poi 16 le reti messe a segno nelle due annate con il Cagliari che hanno sempre portato i rossoblù alla permanenza in Serie A. Semplici lo ha messo subito al centro dell’attacco perchè oltre a segnare Pavoletti lotta, striglia i compagni e li consiglia. Per ora ha messo a segno solo 2 reti in 24 partite giocate, ma con Joao Pedro formano una coppia esperta e oltre che fare goal, Pavo, può mettere in buone condizioni anche il compagno: per lui 27 sponde e 231 passaggi positivi.