Connettiti con noi

Focus

Cagliari, la risalita in A sarà tortuosa ma i tifosi ci sono: i rossoblù non saranno soli

Pubblicato

su

La risalita verso la Serie A del Cagliari di Fabio Liverani sarà lunga e tortuosa, ma i tifosi saranno presenti

Il Cagliari archivia la prima partita di Serie B. Alla prima giornata, capitan Leonardo Pavoletti e compagni sono usciti dal Giuseppe Sinigaglia con un 1-1 acciuffato grazie ad un gol d’autore di Gaston Pereiro. Il numero 20 uruguaiano è subentrato dalla panchina diventando decisivo allo scadere della partita. Per mister Fabio Liverani è tempo di pensare alla seconda giornata del campionato cadetto. Il prossimo match è contro il Cittadella di Edoardo Gorini all’Unipol Domus, davanti ai tifosi sardi.

Proprio i sostenitori rossoblù sono tra i punti positivi dell’esordio nella serie cadetta della squadra isolana. Dopo i tanti dissapori emersi a seguito della retrocessione (maturata dopo la partita di Venezia), i tifosi non hanno fatto mancare il loro appoggio e sostegno ai rossoblù. 500 tifosi che viaggiano dalla Sardegna alla Lombardia non sono pochi, soprattutto dopo un’annata poco esaltante come quella della passata stagione. La prima certezza per il Cagliari, il suo allenatore e i suoi giocatori, è che la risalita in Serie A non sarà semplice (così come non lo sarà per nessuno) in una Serie B così avvincente ed imprevedibile. La seconda certezza è che il pubblico non farà mancare il suo appoggio nonostante il momento e nonostante la categoria.

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.