Connettiti con noi

Hanno Detto

Cagliari Juventus, l’ex arbitro sul gol annullato: «I giocatori non conoscono il regolamento»

Pubblicato

su

Così l’ex arbitro della Serie A sul tanto discusso episodio che ha visto l’annullamento del gol della Juventus contro il Cagliari

Ha parlato l’ex arbitro della Serie A Angelo Bonfrisco ai microfoni di Tuttojuve.com. Il tema riguarda la rete annullata alla Juventus contro il Cagliari. Si parla dell’episodio scaturito dopo il tiro di Luca Pellegrini deviato dal compagno di squadra Adrien Rabiot, poi sistematosi alle spalle di Alessio Cragno.

«E’ stata molto buona la collaborazione tra arbitro e il Var. Chiffi non può vedere il tocco con il braccio di Rabiot. Il Var interviene come da protocollo: nel caso in cui il tocco di braccio di un giocatore porta alla marcatura di una rete, la valutazione non ha più a che fare con la volontarietà o con la posizione del braccio, più o meno attaccato al corpo. (…) Considerazione personale: per quanto riguarda la panchina della Juventus, le proteste denotano la poca conoscenza del regolamento. Non si può andare dal quarto uomo e dire che il braccio fosse attaccato al corpo e che il giocatore fosse di schiena. Questo tipo di valutazioni si fanno sul difendente, non quando un giocatore fa gol. A questi livelli è importante che i giocatori conoscano bene il regolamento».

Advertisement