Cagliari, Joao Pedro: «Meritavamo tutti questa festa, contento di essere nel cuore dei tifosi»

© foto www.imagephotoagency.it

Se si deve trovare il simbolo della stagione del Cagliari, non si può lasciare da parte Joao Pedro. Il brasiliano, ad inizio stagione, partiva come alter-ego di Farias nel ruolo di trequartista. Con il passare delle giornate, complici anche gli accorgimenti tattici di Rastelli, Joao Pedro è diventato quasi imprescindibile per la squadra rossoblù. Squadra supportata proprio dalle giocate dei due brasiliani. Il numero 10, che finora ha realizzato 13 gol e 7 assist, è stato protagonista di gol pesanti (per i pareggi contro Como e Trapani) ed exploit improvvisi ed inaspettati (le doppiette contro Modena ed Ascoli e la tripletta contro il Brescia). Il successo di ieri sulla Salernitana ha permesso di festeggiare davanti ai tifosi, oltre che la Serie A, il ritrovato primato in classifica. Nel tabellino dei marcatori manca il suo nome, ma il brasiliano di Ipatinga ha lasciato comunque il segno fornendo a Giannetti l’assist per il 2-0 della tranquillità. Joao Pedro, nella giornata di ieri, non ha nascosto la soddisfazione ai microfoni del sito del Cagliari: «Abbiamo chiuso gli impegni in casa in modo perfetto. Meritavamo tutti questa festa, dopo la retrocessione dell’anno scorso. Mi fa piacere essere entrato nel cuore dei tifosi, ma il calcio è così: condizionato dai risultati. Con pazienza e tranquillità, i successi arrivano».

Articolo precedente
Serie B, alle 17:30 Como-Spezia
Prossimo articolo
Serie B, nel posticipo lo Spezia crolla a Como