Cagliari-Inter è anche Nainggolan-Barella: la sfida nella sfida

nainggolan barella cagliari inter
© foto www.imagephotoagency.it

Radja Nainggolan contro Nicolò Barella è la sfida nelal sfida di Cagliari-Inter. I due ex si affronteranno alla Sardegna Arena

Come due linee parallele. Radja Nainggolan e Nicolò Barella si sono a lungo sfiorati, ma non sono alla fine mai riusciti a giocare insieme. Troppo giovane il centrocampista cagliaritano per poterlo fare in rossoblù. Messo fuori rosa il belga quando il classe 1997 è approdato all’Inter e lui ha fatto invece il percorso inverso, ritornando a casa. Oggi si ritroveranno per l’ennesima volta da avversari per quella che di fatto è una sfida nella sfida di Cagliari-Inter.

CARATTERISTICHE – Così simili eppure così diversi. Barella si è sempre sentito dire che è un piccolo Ninja, ed effettivamente il numero 23 nerazzurro ha molte caratteristiche ricordano il 4 rossoblù. Sicuramente la grinta e la voglia di recuperare ogni pallone. Forse Barella è più educato nel portare il pallone e nel trovare il dribbling nello stretto. Ma la qualità non manca nemmeno a Nainggolan, che rispetto al sardo ha più strapotere fisico e trova con più semplicità la porta. Qualità che il classe 1997 può ancora migliorare in una carriera lunga davanti a sé.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!

DA AVVERSARI – Quella di stasera sarà la settima volta che Nainggolan Barella si affronteranno su un campo di Serie A. La prima nella seconda giornata (come oggi) del 2016/17 finì 2-2: senza trequartisti a disposizione, Rastelli lanciò Barella in quel ruolo, sostituendolo solo all’80’ con Deiola, quando il Cagliari doveva recuperare ancora una rete. Alla fine la rimonta fu completata dal gol al 91′ di Sau. Si tratta dell’unico pareggio dei due da avversari, visto che poi è quasi sempre stato Nainggolan a vincere: tre volte con la Roma e una con l’Inter. L’unica eccezione risale all’ultimo Cagliari-Inter, terminato 2-1 per i rossoblù grazie all’autorete di Perisic e al gol di Pavoletti. Vittoria agrodolce però per Barella, che al 90′ ha fallito il rigore del possibile 3-1 calciando alto.

CONTRO – Nei precedenti, i due sono spesso andati al contrasto. Proprio perché per ruolo e caratteristiche lo scontro è inevitabile. C’è da scommettersi che accadrà anche stasera. L’unico dubbio è legato ad Antonio Conte, che ha fatto partire Barella dalla panchina contro il Lecce, ma oggi dovrebbe lanciarlo titolare in quello che è stato il suo stadio. Ci sarà sicuramente Nainggolan, già leader della formazione di Maran. C’è solo da capire in che posizione giocherà: davanti alla difesa oppure sulla trequarti per far male alla sua ex? I nerazzurri sono la vittima preferita del Ninja: ben 5 reti in 13 partite. Una con la maglia del Cagliari nell’1-1 di Trieste del 2013.