Cagliari, il weekend dei rossoblù in prestito: Cragno salva il Lanciano

© foto www.imagephotoagency.it

In Serie A ancora una panchina per Colombi, che parte dietro Belec nelle gerarchie del tecnico del Carpi Castori. In Liga Duje Cop è partito ancora una volta dall’inizio nella gara del Madrigal contro il Villareal. Il centravanti croato ha provato invano a trovare la via del gol, poi è stato sostituito al 75’. In Serie B se il Lanciano ha superato il Modena nello scontro salvezza parte del merito va ad Alessio Cragno ed alle sue parate decisive. Quinta partita con la maglia del Como per Barella, partito ancora una volta titolare. In campo per tutta la gara, il centrocampista classe ’97 ha evidenziato una leggera flessione rispetto alle ultime uscite. Non c’è spazio per Simone Benedetti, ancora in panchina, nell’Entella che al Comunale di Chiavari ha spazzato via il Trapani con un netto 4-0. Questa sera l’Ascoli di Del Fabro sarà di scena al Rigamonti di Brescia. In Lega Pro il Tuttocuoio è uscito sconfitto 2-0 dal campo del Teramo. In campo nella ripresa Masia, panchina per Muroni. E’ stata una giornata da dimenticare per Marco Russu: il terzino sardo ha commesso due errori fatali nella sconfitta del suo Lumezzane contro il Renate (1-3), favorendo prima il secondo gol degli ospiti con un intervento maldestro e poi perdendo la marcatura sull’autore del definitivo 1-3. Pareggio a reti inviolate tra Prato e Lucchese. Capello in campo per tutto il match. Chiude la lista di rossoblù in Lega Pro Antonio Loi, in prestito alla Reggiana. Per lui l’ennesima panchina. In campo questa sera il Melfi di Demontis, ospite del Benevento.

Articolo precedente
Serie B, 26^ giornata: nel posticipo, lo Spezia stende il Livorno
Prossimo articolo
Federico Melchiorri, seconda doppietta in trasferta