Cagliari, il week-end dei rossoblù in prestito

© foto www.imagephotoagency.it

Giornata grigia per i giovani di proprietà del Cagliari in prestito. In Serie A ancora una panchina per Colombi, nella trasferta di Verona contro l’Hellas. Il portiere classe ’91 era in ballottaggio con Sorrentino dopo il duro confronto tra l’estremo difensore titolare ed il tecnico Ballardini, che però alla fine ha optato per l’utilizzo dell’ex Chievo. Titolare nel Malaga Cop, che è uscito solo nei minuti finali della sfida pareggiata in casa del Las Palmas per 1-1. In Lega Pro il Prato è uscito sconfitto 1-0 dal campo del Savona. Capello, nei minuti finali, ha avuto la chance per pareggiare ma su rigore si è fatto ipnotizzare dal portiere Falcone. Sconfitta anche per il Tuttocuoio, che in casa si è arreso alla capolista Spal. Lucarelli ha dato fiducia a Muroni, titolare e sostituito dopo 60’; in panca Masia, arrivato negli scorsi giorni dopo aver lasciato il Melfi ed aver fatto temporaneamente ritorno al Cagliari. Avrebbe potuto fare il suo esordio tra i pali, anche se per pochi minuti, il giovane Carboni: il portiere titolare Feola, espulso nei minuti finali, è stato però sostituito dall’ala Palumbo perché Lucarelli aveva già usufruito dei tre cambi consentiti. Nel Melfi ha giocato tutti i 90’ Demontis, con i lucani che si sono imposti per 2-0 in casa contro il Catanzaro. Sconfitta a Bassano per la Reggiana (1-0), dentro nei minuti finali anche Loi, dopo sei gare di fila senza essere utilizzato. Non sono scesi in campo l’Ascoli e il Lumezzane, in cui militano rispettivamente Del Fabro e Russu, che riprenderanno il campionato nel prossimo fine settimana.

Articolo precedente
GdS – Cagliari, torna Conti: collaboratore del vivaio
Prossimo articolo
Cagliari, ecco Alessandro Gazzi: l’identikit del nuovo centrocampista rossoblù