Cagliari, il punto sul calciomercato

© foto www.imagephotoagency.it

Lavori in corso in casa Cagliari. Il calciomercato, ufficialmente, inizia l’1 luglio ma il club di via Mameli lavora sin dalla conclusione del torneo cadetto per consegnare nella mani del confermato Rastelli una rosa all’altezza della Serie A. Dopo il colpo Bruno Alves, il Cagliari attende l’inizio della sessione estiva di mercato per depositare in Lega il contratto di Padoin, che nei giorni scorsi ha svolto le visite mediche.

 

CAPITOLO PORTIERI – Indubbia la titolarità di Storari, resta da risolvere la situazione riguardante secondo e terzo portiere. Cragno, reduce dal prestito semestrale di Lanciano, ha rinnovato sino al 2020: la società lo ritiene il portiere del futuro ma l’estremo difensore vorrebbe trovare sistemazione altrove, viste le esigue probabilità di giocarsi una maglia da titolare nella prossima stagione. Per il ruolo di dodicesimo il Cagliari continua a tenere in lista Rafael, tornato all’Hellas Verona per fine prestito, e starebbe guardando in casa Pescara per il sardo Aresti.

 

CAPITOLO DIFESA – Nel reparto difensivo spiccano le lacune sulle fasce: confermati Pisacane a destra e Murru a sinistra, Balzano appare in partenza. Il club rossoblù sta vagliando il mercato alla ricerca di due interpreti, uno per fascia. Per Barreca, che sembrava da tempo destinato al ritorno al Torino, è stato fatto un ultimo tentativo nella giornata di ieri, ma il club di Cairo ha esercitato – a pochi minuti dal termine fissato – il controriscatto: nelle casse rossoblù vanno 290 mila euro, una sorta di premio di valorizzazione. Perso Barreca il Cagliari, secondo Gianluca Di Marzio, avrebbe puntato il mirino su Leonardo Spinazzola, nell’ultima stagione al Perugia in prestito dalla Juventus. Classe ’93, Spinazzola nasce come esterno alto ma nell’ultima stagione si è disimpegnato, con ottimi risultati, da terzino sinistro. Complicata – per ragioni economiche – la pista che porta a Santon, altrettanto inverosimile quella che porta a Piccini (QUI i motivi). Altro nome per la fascia sinistra è quello di Longhi, terzino del Sassuolo accostato al Cagliari nell’estate 2012, dopo la partenza di Agostini, e nel gennaio 2015. Non solo esterni: negli ultimi giorni è emerso anche il nome di Federico Ceccherini, centrale del Livorno sul quale c’è anche il Crotone. Spinelli, presidente degli amaranto, ha esplicitamente messo fretta alle contendenti: la cessione avverrà entro i primi giorni della prossima settimana (QUI le parole del patron del Livorno).

 

CAPITOLO CENTROCAMPO – Il ds Capozucca continua a corteggiare il centrocampista del Genoa  Rincon: con il club ligure c’è già l’accordo ma manca il sì del centrocampista, che aveva chiesto tempo. Il Cagliari, confermato definitivamente Di Gennaro, si tuffa alla ricerca di un regista alternativo: Viviani rimane sul taccuino di Capozucca, che ha messo gli occhi anche su Cristante – sul quale è in vantaggio il Pescara, come rivela Gianluca Di Marzio. 

Articolo precedente
Cagliari, Cragno possibile partente: idea Aresti
Prossimo articolo
Zola: «Italia peggior avversario per la Spagna. Il mio erede? Insigne ha qualità simili alle mie»