Cagliari, i tamponi effettuati alla squadra sollevano le polemiche

cagliari
© foto CagliariCalcio.com (Paolo Mastrangelo)

Cagliari, la grande quantità di tamponi effettuati per giocatori e staff solleva le polemiche: «Perché la priorità a una squadra di calcio?»

Nei giorni scorsi il Cagliari, tra giocatori e staff tecnico, si è sottoposto ai tamponi per decretare eventuali positività da Coronavirus. Questo, sottolinea l’edizione odierna de l’Unione Sarda, non ha fatto altro che suscitare delle polemiche.

A far sentire la sua voce è Giampaolo Lilliu, dell’Associazione regionale Ex Esposti Amianto della Sardegna: “Vista la fase di emergenza sanitaria che tutti i cittadini sardi stanno vivendo, tenuto conto che i tamponi non sono a disposizione dei contagiati e dei loro familiari, come non lo sono per i medici, ci chiediamo come sia possibile che una struttura pubblica con costi assorbiti dai cittadini inserisca come priorità una fase preventiva Covid-19 a una società di calcio. Chi ha dato il consenso ai test al Cagliari, utilizzando la struttura pubblica sanitaria quale è l’ospedale Santissima Trinità di Cagliari?».