Cagliari, i numeri dopo 5 giornate: ok l’attacco, male la difesa

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo le prime cinque giornate di Serie A il Cagliari ha raccolto quattro punti e sosta in quartultima posizione in compagnia dell’Empoli. Sotto i rossoblù Atalanta e Crotone, rispettivamente a 3 ed 1 punto. Se è vero che è precoce fare dei bilanci dopo appena cinque giornate, è altrettanto innegabile che le statistiche pubblicate dalla Lega Serie A forniscono delle indicazioni utili a fare il quadro dell’avvio di campionato della squadra di Rastelli.

 

I GOL FATTI – Il Cagliari nelle prime cinque giornate è andato a segno 7 volte, con una media di 1.4 reti a gara: nella speciale classifica del campionato occupa il settimo posto insieme a Chievo, Bologna ed Inter. Un buon piazzamento raggiunto soprattutto grazie al duo offensivo Borriello-Sau, autori rispettivamente di 4 e 2 gol. Altro dato interessante è che la squadra rossoblù nelle due partite interne finora disputate ha segnato 5 reti, una media di 2.5 a partita. Diverso il rendimento sotto porta lontano dal Sant’Elia: due sole reti in tre gare, quelle di Borriello a Genova e di Bruno Alves a Bologna. Il piazzamento assume ancor più valore se rapportato a quello nella classifica dei tiri: i sardi si trovano al diciassettesimo posto con 32 tiri totali, di cui 19 nello specchio.

 

I GOL SUBITI – Se la squadra sarda si è finora ben comportata in fase realizzativa, diverso è il discorso relativo a quella di non possesso. Ancora troppi e grossolani gli errori commessi nella fase difensiva, dal filtro in mediana al posizionamento ed i movimenti della linea di fronte al portiere. Errori che hanno contribuito al negativo record di difesa più battuta del campionato (insieme ad Atalanta e Crotone): sono infatti 11 le reti subìte in 5 gare, più di due a partita. Il portiere della squadra rossoblù, non a caso, è quello che ha effettuato più parate, ben 29.

 

KM PERCORSI – Nella media anche il dato riguardante i chilometri percorsi: i rossoblù si trovano al dodicesimo posto con 106.108 km percorsi, a poco più di 3 km di distanza dal Chievo Verona, che guida la classifica con 109.294.

Articolo precedente
Settore giovanile: Primavera a Novara, gli Under 17 ospitano l’Hellas Verona
Prossimo articolo
Joao Pedro: «Sto recuperando la condizione. Contro la Samp sarà fondamentale il fattore Sant’Elia»