Cagliari, entro aprile il via ai lavori per lo stadio provvisorio

Giulini cagliari
© foto www.cagliarinews24.com

Cagliari, Giulini: «Via ai lavori per lo stadio provvisorio entro aprile. Se i tempi dovessero slittare potremmo disputare le prime giornate a Bologna»

Nel tardo pomeriggio di martedì è arrivata l’approvazione del Consiglio Comunale di Cagliari alla variante urbanistica per il nuovo stadio, passaggio necessario per la costruzione della nuova casa del Cagliari Calcio ma soprattutto per quella dell’impianto provvisorio che ospiterà la squadra rossoblù nelle prossime stagioni. Dopo l’approvazione del Consiglio Comunale, arrivata all’indomani del via libera della Commissione Urbanistica, la palla passa nelle mani della Regione Sardegna. In caso di esito positivo dal Comitato Regionale per l’Urbanistica, il Cagliari Calcio dovrà presentare i progetti definitivi per i due impianti. La questione attualmente più urgente riguarda l’inizio della costruzione dell’impianto provvisorio, che sorgerà nella zona dei parcheggi del lato distinti dell’attuale Sant’Elia: il club isolano spera di poter aprire il cantiere entro marzo, massimo aprile. E’ questo il periodo indicato anche dal presidente del club rossoblù, Tommaso Giulini, che ai microfoni de L’Unione Sarda si è detto soddisfatto dell’approvazione definitiva da parte del Comune ma ha anche evidenziato che i tempi per la costruzione dell’impianto provvisorio sono ristretti: «Se i lavori partiranno all’inizio di aprile, l’anno prossimo il Cagliari potrà giocare nello stadio temporaneo. Ma se i tempi dovessero slittare potremmo disputare le prime giornate a Bologna».