Cagliari e Atalanta, i precedenti con l’arbitro Fabbri

© foto www.imagephotoagency.it

Trentadue anni, iscritto alla sezione arbitrale di Ravenna, Michael Fabbri è il direttore di gara designato per CagliariAtalanta, match valido per il quarto turno del campionato di Serie A. Il fischietto emiliano ha esordito nella massima divisione italiana proprio al Sant’Elia tre anni e mezzo fa, da allora ha collezionato una ventina di direzioni che vanno a sommarsi alle precedenti esperienze nei tornei giovanili e nelle serie inferiori.

 

CAGLIARI –  Per i rossoblù si tratta del terzo incrocio con l’arbitro Fabbri, ancora una volta avverrà al Sant’Elia. Sono casalinghi infatti entrambi i precedenti: per primo il già citato debutto dell’arbitro in A, era la stagione 2012/2013 e il Cagliari di Pulga venne superato di misura dal Parma di Donadoni (rete decisiva di Rosi). Il secondo episodio, sempre contro un’emiliana, vide il rocambolesco pareggio per due a due con il Sassuolo nella stagione successiva. I neroverdi si portarono sul doppio vantaggio con l’ex Marzorati e Zaza, a raddrizzare il risultato pensarono Nené e poi Sau nel finale.

 

ATALANTA – Ancor meno nutrito il computo dei precedenti di Fabbri con gli orobici: se ne registra uno solo, relativo alla scorsa stagione di Serie A, nel quale Atalanta ed Empoli non andarono oltre un pareggio a reti bianche.

Articolo precedente
sassuolo-cagliariCagliari-Atalanta, designato l’arbitro Fabbri
Prossimo articolo
Il Benevento di Cragno e Pajac penalizzato di un punto