Cagliari, dicembre di fuoco: 7 gare in 24 giorni

maran cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari si prepara alla trasferta di Frosinone, che aprirà un mese di fuoco con sette gare in ventiquattro giorni. E dopo la Coppa Italia ci saranno Roma, Napoli e Lazio

Sette gare in ventiquattro giorni. Il Cagliari, lasciato alle spalle lo 0-0 casalingo contro il Torino, si prepara al tour de force. Dicembre mese importante per la stagione, sul fronte campionato ma anche della Coppa Italia. Alla vigilia del match contro i granata, pur evidenziando i pregi dell’avversario, Maran aveva parlato dell’importanza di partire con il piede giusto in vista del filotto di gare che condurrà la sua squadra a chiudere 2018 e girone d’andata. Alla Sardegna Arena, in una serata fredda e condizionata dal clima, è arrivato un punto d’oro ed al termine della sfida il tecnico trentino ha evidenziato i passi in avanti dal punto di vista caratteriale pur non brillando per il gioco espresso. La carota più del bastone, conscio del delicato momento dopo l’infortunio di Castro e del periodo che i rossoblù si preparano ad affrontare.

Maran ha parlato di prova di maturità superata dalla squadra, che ha inevitabilmente sofferto l’assenza del Pata. L’argentino aveva trovato la sua dimensione giocando dietro le punte, poi il crack al crociato ed i guai per lui ma anche per il Cagliari: il club in questi giorni ragiona sul possibile sostituto, ma in ogni caso si dovrà attendere all’apertura del calciomercato invernale. Prima ci saranno sette gare, dalla trasferta di Frosinone a quella di Udine, passando per le sfide contro Roma, Napoli, Lazio e Genoa. Senza dimenticare la sfida di Coppa Italia in casa del Chievo, in programma mercoledì 5 dicembre.

Sette partite in ventiquattro giorni, tre delle quali contro Roma, Napoli e Lazio (di fila). Il Cagliari si prepara alla sfida dello Stirpe con la consapevolezza di iniziare un mese di fuoco, nonostante il rapido abbassamento delle temperature. Ma soprattutto con la necessità di mettere legna in cascina in vista delle gare successive. Iniziare bene, possibilmente tornando ad un successo che manca da un mese, sarebbe opportuno per affrontare con maggiore autostima ed entusiasmo le tre gare consecutive contro le due capitoline ed il Napoli. Nelle prossime ore, dopo i rientri dei lungodegenti Klavan, Farias e Lykogiannis, torneranno a disposizione anche Padoin e Faragò: forze in più per affrontare un mese particolarmente intenso.

In questo contesto la gara dello Stirpe assume un peso specifico alto ed anche le parole di Giulini dopo Cagliari-Torinopartite come quella col Frosinone sono le nostre finali di Champions: per centrare il nostro obiettivo dobbiamo vincerle») più che limitare le ambizioni dei rossoblù appaiono quanto mai realistiche. Fare punti contro la squadra di Longo, al di là del peso di un successo in uno scontro diretto, sarebbe fondamentale per affrontare l’urto delle successive gare ravvicinate con un airbag più sicuro. Prevenire è meglio che curare, il Cagliari dovrà tentare di strappare punti domenica prossima e sbagliare il meno possibile contro Roma, Napoli e Lazio. Poi tentare di chiudere al meglio l’anno solare contro Genoa e Udinese.

Cagliari, dicembre mese di fuoco: il calendario

  • 14ª giornata: Frosinone-Cagliari 📅 2 dicembre ⌚ ore 15
  • IV turno Coppa Italia: Chievo-Cagliari 📅 5 dicembre ⌚ ore 19:45
  • 15ª giornata: Cagliari-Roma 📅 8 dicembre ⌚ ore 18
  • 16ª giornata: Cagliari-Napoli 📅 16 dicembre ⌚ ore 18
  • 17ª giornata: Lazio-Cagliari 📅 22 dicembre ⌚ ore 12:30
  • 18ª giornata: Cagliari-Genoa 📅 16 dicembre ⌚ ore 15
  • 19ª giornata: Udinese-Cagliari 📅 29 dicembre ⌚ ore 15
Articolo precedente
Frosinone-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla
Prossimo articolo
castro cagliariCastro, operazione riuscita: tornerà in campo tra 6 mesi