Il Cagliari vicino ad Enrico Cau: «Ora puoi iniziare una nuova vita»

© foto CagliariNews24.com

Il capitano rossoblù Daniele Dessena ha fatto visita ad Enrico Cau, il calciatore del Furtei ricoverato al Brotzu dopo l’infarto che l’ha colpito durante una partita

Domenica pomeriggio si era accasciato a terra nel corso di Atletico Sanluri-Furtei (Seconda Categoria di calcio) ed è stato salvato dal defibrillatore. Il capitano degli ospiti, Enrico Cau, è stato rianimato e trasportato d’urgena all’ospedale Brotzu di Cagliari. Il trentacinquenne, ricoverato nel reparto di cardiologia della struttura ospedaliera, ha ricevuto l’inaspettata visita di Daniele Dessena. Il capitano del Cagliari ha raggiunto il calciatore del Furtei e si è intrattenuto a lungo con lui. «Abbiamo organizzato la visita con l’ufficio stampa del Cagliari per fare una bella sorpresa a Enrico», ha spiegato a L’Unione Sarda Andrea Mura, allenatore del Furtei, che ha poi proseguito: «Enrico sta meglio. E’ ancora sotto controllo, ma sta meglio. Capitan Dessena è stato molto gentile e ha parlato a lungo col nostro capitano. Enrico è rimasto molto contento della sorpresa»Sui propri profili social il Cagliari Calcio ha postato la foto dei due calciatori evidenziando l’importanza dei defibrillatori e dei corsi per utilizzarli, mandando anche un augurio al trentacinquenne:« Forza Enrico, ora puoi iniziare una nuova vita!»

Articolo precedente
Cagliari, gli impegni delle giovanili: Primavera a Benevento
Prossimo articolo
Husbauer, doppietta da sogno in Europa League per l’ex rossoblù – VIDEO