Cagliari, Cellino pronto a blindare i gioielli rossoblù

© foto www.imagephotoagency.it

Da alcune settimane ormai i pezzi pregiati del mercato rossoblù sono quotidianamente al centro dei rumors di mercato. Alla porta del Cagliari bussano numerosi club italiani ed esteri, ma tutto dipende dalle valutazioni di natura tecnica ed economica del presidente Cellino e dei suoi dirigenti. 

Come sappiamo, su Davide Astori ci sono Napoli e Milan, mentre su Radja Nainggolan è forte l’interesse dell’Inter, ma anche dei club di Premier League, su tutti Tottenham, Southampton e Manchester City. I due gioielli sono inoltre seguiti con attenzione dalla Roma su indicazione di Massimiliano Allegri, che vorrebbe i due giocatori qualora dovesse sedere il prossimo anno sulla panchina giallorossa. In presenza di offerte importanti il presidente Cellino potrebbe essere disposto a trattare, ma molto dipenderà anche dai programmi della società, in questo momento strettamente legati alla questione dello stadio.

In attesa di capire quale sarà il futuro di Astori e Nainggolan, ma anche di Michael Agazzi, il club rossoblù ha respinto l’assalto per gli altri elementi di spicco della rosa. Primo su tutti Victor Ibarbo, seguito da Borussia Dortmund e Stoccarda, pronte a far partire un’asta (base intorno ai 7 milioni di euro) per il colombiano; ma anche Marco Sau, fresco di esordio in nazionale, e Mauricio Pinilla, nel mirino di Galatasaray e Real Sociedad. Il cileno ha vissuto una stragione tra alti e bassi, ma è pronto a riscattarsi il prossimo anno, sempre in rossoblù.

 

 

Articolo precedente
Nainggolan, continuano gli intrecci di mercato intorno al Ninja rossoblù
Prossimo articolo
Cagliari e Sau, Zazzaroni ribadisce la sua stima verso i colori rossoblù