Cagliari, è ancora mal di trasferta

maran cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

A Bologna il Cagliari ha confermato le difficoltà nelle partite disputate lontano dalla Sardegna Arena: si tratta della sesta sconfitta esterna consecutiva

In casa Cagliari quello delle trasferte è quasi un problema storico. Per tradizione gli obiettivi nella storia del club sardo sono sempre stati raggiunti grazie ai risultati positivi raccolti sull’Isola. E in questa stagione il problema è ancora più accentuato: c’è una differenza abissale tra il rendimento esterno e quello casalingo. Contro il Bologna la formazione di Maran ha ottenuto la sesta sconfitta consecutiva lontano dalla Sardegna Arena. Solo Empoli (4 punti) e Chievo (5) hanno fatto peggio di Pavoletti e compagni: appena 6 punti in 14 partite frutto di una vittoria, 3 pareggi e ben 10 sconfitte.

RENDIMENTO – L’unica vittoria risale addirittura a settembre, quando Barella – con una punizione deviata – regalò i primi 3 punti della stagione a Bergamo contro l’Atalanta. Andando avanti, prestazioni come quella di Empoli (prima giornata del campionato) sono state sempre più frequenti, interrotte solo dall’1-1 di Firenze e il 2-2 conquistato in rimonta contro la Spal. Contro il Frosinone è servito un gol di Farias ad evitare la sconfitta sul campo di una squadra che invece in casa non ha mai vinto in questo campionato.

IL GOL – La rete del brasiliano, datata 2 dicembre 2018, è anche l’ultima segnata su azione in trasferta. Sono poi seguite 6 sconfitte con il solo Joao Pedro a segno su un rigore inutile (3-1 per la Lazio al 90′). Non è un caso, infatti, se il Cagliari ha il peggior attacco esterno del campionato con appena 7 reti realizzate. Dopo la gara di venerdì alla Sardegna Arena contro la Fiorentina (ore 20.30) e la pausa per le nazionali, l’obiettivo di Maran sarà quello di invertire la rotta in uno stadio che conosce bene: al Bentegodi di Verona affronterà il Chievo ultimo in classifica, contro cui è arrivato in Coppa Italia l’altro unico successo in trasferta della stagione rossoblù.