Cagliari, alla Sardegna Arena il Milan avrà un Ibra in più

© foto www.imagephotoagency.it

Il Milan si presenterà sabato alla Sardegna Arena con Zlatan Ibrahimovic titolare

Dopo tre sconfitte consecutive, il Cagliari si prepara ad accogliere alla Sardegna Arena il Milan, in quella che sarà l’unica gara casalinga di gennaio. Reduce da due trasferte con Udinese e Juventus, tra fine 2019 e inizio 2020, i rossoblù giocheranno poi a San Siro con l’Inter in Coppa Italia, a Brescia e nuovamente a Milano contro i nerazzurri. Nonostante la classifica, il Milan resta un avversario da temere per il Cagliari di Maran, anche perché davanti si ritroveranno anche Zlatan Ibrahimovic. Rientrato in Italia, l’attaccante svedese ha fatto il suo esordio lunedì nello 0-0 contro la Sampdoria, entrando a gara in corso ma senza lasciare il segno. Proverà sicuramente a lasciarlo alla Sardegna Arena, dove Pioli dovrebbe lanciarlo da titolare.

I PRECEDENTI

RIVOLUZIONE ROSSONERA – Il tecnico dei rossoneri ha infatti in programma una vera e propria rivoluzione per quanto riguarda il reparto offensivo. Il 4-3-3 dovrebbe essere accantonato in favore del 4-3-1-2. Suso andrà in panchina, mentre Calhanoglu (o Bonaventura) agirà sulla trequarti alle spalle della coppia formata da Ibrahimovic e il giovane Leao. Questo è ciò che filtra nelle ultime ore. Maran dovrà preparare i giusti accorgimenti per ritornare a fare punti e provare a fermare sul nascere l’entusiasmo rossonero per Ibra. Lo svedese dovrà fare i conti anche con il suo connazionale Olsen, pronto a neutralizzarlo e impedirgli di realizzare il quinto gol consecutivo contro il Cagliari. È infatti sempre andato a segno nelle ultime 4 partite contro i rossoblù con le maglie di Inter Milan.