Il 2016 del Cagliari mese per mese: giugno

© foto www.cagliarinews24.com

A giugno finisce il calcio giocato e inizia il calciomercato. Arrivano le ufficialità dei primi colpi: Bruno Alves, Simone Padoin e Artur Ionita

GIUGNO – Il campionato è finito e il Cagliari può godersi la Coppa Ali della Vittoria conquistata a maggio e programmare i rinforzi giusti per il ritorno in Serie A. E giugno è ovviamente il mese dei primi colpi di calciomercato: Bruno Alves, Simone Padoin e Artur Ionita.

BRUNO ALVES – Il primo grande colpo di Capozucca nell’estate del 2016 è Bruno Alves. Difensore portoghese classe 1981 che si sta preparando a giocare (e vincere) l’Europeo in Francia con la propria nazionale. Giulini va addirittura a Londra per incontrare il calciatore, impegnato in un’amichevole contro l’Inghilterra. Lui si fa espellere nel primo tempo per un fallaccio su Harry Kane ma paradossalmente quel rosso convince ancora di più il presidente rossoblù a prendere l’esperto difensore ex Fenerbahce. L’ufficialità di Bruno Alves al Cagliari arriva il 6 giugno, con la firma sul contratto direttamente nel ritiro della nazionale portoghese.

CENTROCAMPO – Nel frattempo la società cerca di prendere anche Tomas Rincon del Genoa, impegnato negli Stati Uniti con la nazionale venezuelana per la Copa America Centenario. C’è l’accordo tra le due società, ma non l’ok del calciatore che non arriverà mai. Andrà meglio la trattativa per Simone Padoin che lascia la Juventus dopo cinque anni e cinque scudetti in bianconero per raggiungere in Sardegna il suo ex compagno di squadra Storari, coinvolto in prima persona nell’operazione talismano. Al posto del capitano del Venezuela arriverà il moldavo Artur Ionita. Il centrocampista ex Hellas Verona firma ufficialmente un triennale con il Cagliari il 30 giugno. In uscita, invece, saluta virtualmente Victor Ibarbo che, dopo i prestiti con Roma, Watford e Atletico Nacional, verrà ceduto in Grecia al Panathinaikos.

Articolo precedente
Calciomercato, porte girevoli: Sirigu o Gabriel se parte Storari?
Prossimo articolo
milan-cagliariMilan-Cagliari, in vendita i biglietti per il settore ospiti