Bruno Alves: «Mi hanno convinto l’entusiasmo di Giulini e della gente di Cagliari»

© foto www.imagephotoagency.it

Il primo colpo di mercato del Cagliari in questo mercato estivo ha fatto rumore non solo sulla piazza rossoblù ma anche a livello internazionale. L’acquisto di Bruno Alves, attualmente impegnato all’Europeo con la nazionale portoghese, ha lasciato a bocca asciutta una pretendente come il Porto, squadra nella quale il robusto difensore ha giocato per tanti anni e che ha provato a riportarlo in biancoblù nelle scorse settimane.

 

Intervistato dal periodico lusitano O Jogo, Bruno Alves ha confermato di aver ricevuto la proposta del Porto ma la sua scelta è stata quella di sposare il rossoblù per cimentarsi con il calcio italiano. Queste le parole del difensore: «Quello che è successo è semplicemente che ho optato per un altro progetto. Mi hanno convinto la forza con cui mi hanno voluto il presidente Giulini e la gente di Cagliari. Ho con loro un contratto di due anni, che potrà essere prolungato per un altro, e anche la mia famiglia ha preferito Cagliari».
Il Porto resta una destinazione affascinante per il giocatore, ma non al momento: «In futuro non si sa mai. Per tutto ciò che ho dato al club credo di essermi lasciato dietro una porta aperta. Le persone lì mi conoscono e apprezzano il mio modo di essere, la mia voglia di vincere e di dare il mio contributo».

Articolo precedente
Cagliari, ritorno di fiamma per Valdifiori: all’orizzonte uno scambio con Di Gennaro?
Prossimo articolo
Asse Cagliari-Napoli, interviene Capozucca: «Ci teniamo Di Gennaro, stiamo valutando altre operazioni»