Bonetto (ag. Barreca): «E’ felice di tornare al Toro, ma restare a Cagliari non sarebbe stato un problema»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Torino ha controriscattato Barreca ad una manciata di minuti dal termine, fissato nella mezzanotte tra sabato e domenica. Il Cagliari aveva esercitato il diritto di riscatto versando nelle casse dei granata il milione di euro pattuito la scorsa estate ma, quando il classe ’95 sembrava ormai un giocatore del Cagliari, il club di Cairo ha replicato con un milione e 290 mila euro riprendendosi il cartellino del terzino. Intervenuto ai microfoni di Tuttosport, ha parlato Giuseppe Bonetto, procuratore dell’esterno sinistro: «Da un punto di vista professionale, zero preoccupazione perché razionalmente in ballo c’erano due squadre di Serie A, quindi senza differenza di categoria, e con un identico contratto per il giocatore. A quel punto la realtà diceva Cagliari, con il Toro che, eventualmente, avrebbe potuto cercare di riprenderlo più avanti», le dichiarazioni dell’agente, riportate da calcionews24.com. Bonetto ha poi evidenziato la soddisfazione per la fiducia che il club granata ha riposto nel suo assistito, atteso da un arduo compito: «Immediata la sua felicità. E’ contentissimo, ovvio. Chance? Almeno fino alla sessione di mercato di gennaio. Antonio, ripeto, è convinto di potercela fare, con Mihajlovic. Certo, sarà un’estate di esami».

Articolo precedente
Zola: «Italia peggior avversario per la Spagna. Il mio erede? Insigne ha qualità simili alle mie»
Prossimo articolo
Cagliari, su Spinazzola anche Crotone ed Atalanta