Connettiti con noi

2013

Bisoli:«Nainggolan? Potrebbe diventare tra i più forti d’Europa»

Pubblicato

su

L’ex giocatore e allenatore rossoblù Pierpaolo Bisoli ha speso parole di elogio nei confronti di Radja Nainggolan. Lo ha fatto nelle frequenze di Tele Radio Stereo, dove ha spiegato quanto lui stesso abbia creduto nelle potenzialità del centrocampista belga:«Quando c’ero io Nainggolan era ai margini del progetto Cagliari e non rientrava più nei piani della società. Dopo i primi tre allenamenti ho chiesto al presidente Cellino di trattenere il ragazzo proprio perché ho visto grosse potenzialità e forse era il più dotato di quella rosa. Infondo ho avuto ragione vedendo ciò che è diventato e quanta ammirazione c’è nei suoi confronti». Il tecnico del Cesena ha poi spiegato qual è secondo lui il ruolo ideale per Radja:«Nella posizione di centrocampista centrale, posto davanti alla difesa, potrebbe diventare uno dei più forti d’Europa. Verrebbe dopo De Rossi e Pirlo, anche se Pirlo ha delle caratteristiche differenti. E’ un giocatore completo: bravissimo a sradicare il pallone dai piedi dell’avversario e a far ripartire l’azione. E’ capace di fare precisi lanci lunghi. Non credo di esagerare se dico che potrebbe diventare un top player».