Berlusconi: “Ritengo che ci siano le condizioni per giocare a Is Arenas. Escludo disordini. Tifosi di Cagliari e Milan i più corretti”. E intanto da viale La Playa sperano ancora in un dietrofront

© foto www.imagephotoagency.it

In esclusiva ai microfoni di Videolina e Unione Sarda, Silvio Berlusconi, oltre delle elezioni per la guida del governo, ha parlato sulla situazione della partita Cagliari-Milan, originariamente da disputare a Is Arenas, ma che, vista la mancata agibilità dell’impianto, è stata dirottata presso lo stadio Olimpico di Torino. “I tifosi milanisti hanno sempre avuto un rapporto ideale con i tifosi del Cagliari. Non ricordo, a mia memoria, una sola situazione che abbia dato luogo a dei contrasti, a dei fatti spiacevoli. Assolutamente si arrivi a giocare. Davvero non vedo come si possa dire sì ad una squadra come il Napoli, e non al Milan. Tra l’altro il Milan ha dei tifosi che sono considerati i più educati in Italia, dopo quelli del Cagliari, arrivo a dire – ha detto ancora l’ex presidente del Consiglio – ma comunque non credo che ci possano essere occasione di disordini. Quindi auspico che il Milan possa giocare la sua partita. Sul risultato non faccio pronostici perché ho un interesse troppo personale“.

Articolo precedente
Is Arenas, Paone furioso: “Denuncio chi dice che fomento i tifosi”
Prossimo articolo
Cagliari-Milan, numeri a confronto