Connettiti con noi

News

Benevento, la furia di Foggia placata dal Giudice Sportivo: la decisione

Pubblicato

su

Pasquale Foggia, direttore sportivo del Benevento, è stato squalificato fino al 25 maggio per comportamento scorretto al termine del match contro il Cagliari

Il Benevento esce con la coda tra le gambe dal Vigorito dopo la gara di ieri disputata contro il Cagliari. L’episodio clou del match – il rigore fischiato e poi revocato per un intervento di Asamoah su Viola – è stato parecchio discusso, sopratutto dai vertici della società giallorossa: le critiche nei confronti dell’arbitraggio non sono mancate neanche da parte del direttore sportivo Pasquale Foggia, che è stato sanzionato dal Giudice Sportivo tramite una multa di 10.000 euro e la squalifica fino al 25 maggio. Di seguito quanto riportato dal comunicato ufficiale.

«Per avere, al termine della gara, nel tunnel che adduce agli spogliatoi, rivolto all’Arbitro espressioni gravemente offensive; per avere, successivamente, nello spazio antistante gli spogliatoi degli Ufficiali di gara, rivolto epiteti gravemente ingiuriosi all’Arbitro e al VAR, non percepiti dai medesimi soggetti (infrazione rilevata dai collaboratori della Procura Federale); per avere infine, nel parcheggio interno dello stadio, mentre gli Ufficiali di gara si accingevano a uscire, rivolto al VAR, con atteggiamento intimidatorio, reiterate frasi irriguardose».