Avv. Cellino: “In prigione per fare clamore, non c’erano ragioni per l’arresto”

© foto www.imagephotoagency.it

Prova a fare chiarezza il legale di Massimo Cellino, presidente del Cagliari arrestato ieri mattina con l’accusa di tentato peculato e falso ideologico relativo all’inchiesta sulla costruzione dello stadio Is Arenas di Quartu Sant’Elena. Intervenuto ai microfoni di “Tempi.it”, Benedetto Ballero, avvocato difensore del patron rossoblù, ha rilasciato queste dichiarazioni: “Ma Cellino e il Cagliari in tutto questo non c’entrano. Si contesta un tentativo di peculato, relativo ai lavori esterni che il Comune di Quartu doveva fare per creare le condizioni specifiche per costruire l’impianto. Se però tutto ciò sia stato fatto con fondi specifici per le strade o abbiano sfruttato un altro appalto in corso più ampio, comunque il Cagliari non c’entra. Cellino su questo è combattivo, e continua a ricordare di aver fatto diversi lavori che invece spettavano al Comune, ma semplicemente per affrettare i tempi. Perché, d’altra parte, queste erano le esigenze del Comune: addirittura volevano fargli firmare una fidejussione per non andare a giocare da altre parti, ma rimanere a Quartu”.

Ballero continua, parlando poi della decisione della Procura circa l’arresto preventivo di Cellino: “Si è agito così solo per fare grande clamore. I funzionari comunali tirati in ballo ora sono stati tutti sostituiti, quindi non ci sono possibilità di reiterazione del reato. E quando sono esplosi i primi problemi con lo stadio, Cellino si trovava negli Stati Uniti, e da lì ha deciso di tornare per seguire da vicino gli sviluppi. Insomma, non c’era alcuna ragione cautelare che potesse determinare questa misura restrittiva”.

Spiccate capacità delinquenziali di Cellino per il gip?: “È un frasario abituale di provvedimenti simili. Ma risulta infondato, basato su elementi apparsi nelle intercettazioni dove emergeva che Cellino urlava, premeva e sgridava chi ritardava nell’esecuzione dei lavori… Sono spacconate, un linguaggio forte per prospettare abilità proprie”. 

Articolo precedente
Cagliari, Ekdal trequartista col Pescara?
Prossimo articolo
Pescara-Cagliari, le probabili formazioni