Avellino-Cagliari, Rastelli: «Tornare al Partenio è una grande emozione»

© foto www.imagephotoagency.it

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport a pochi minuti dall’inizio di AvellinoCagliari, il tecnico rossoblù Massimo Rastelli ha commentato le scelte di formazione: «Tornare al Partenio è una grande emozione. Ho rivisto tante persone con cui ho condiviso tre anni magnifici. Sono contento di aver rivisto tante facce familiari. Modulo? Oggi ho bisogno della spinta di Balzano, per questo ho scelto lui e non Pisacane. Siamo una squadra che cerca di fare un gioco corale, tutti devono partecipare alla fase offensiva. Ho una batteria di attaccanti importante per la categoria, però quando sono marcati possiamo sfruttare gli inserimenti dei centrocampisti. Non facciamo un campionato a parte, abbiamo sudato fino al 95′ ogni punto finora conquistato. Sappiamo che il nostro organico è superiore alle altre squadre, siamo consapevoli della nostra forza. Melchiorri? È un giocatore straordinario che si esalta in determinate condizioni. A volte non è riuscito ad esprimere con continuità le sue qualità, rimane però un giocatore determinante per noi. In questo periodo non ha giocato tanto, per questo ho preferito lasciarlo in panchina. Il presidente Giulini ha puntato su di me, devo ricambiare questa fiducia riportando il Cagliari in Serie A».

Articolo precedente
Avellino-Cagliari, Tesser: «Giocheremo contro una grande squadra»
Prossimo articolo
Salamon: «Non vogliamo fare un passo falso»