Ascoli, Cinaglia: «Rigore giusto, siamo stati anche fortunati»

© foto www.imagephotoagency.it

AscoliCagliari finisce con tre punti in tasca ai padroni di casa e una bella boccata di ossigeno in chiave classifica. Al termine della gara in zona mista si è presentato fra gli altri Davide Cinaglia, difensore oggi protagonista anche di un salvataggio sulla linea a protezione di un tiro di Joao Pedro («Ho visto Lanni spostato verso sinistra e ho cercato di chiudere lo specchio. Su quell’occasione ho avuto anche fortuna»).

 

Intervistato da AscoliLive.it, Cinaglia ha sottolineato con equilibrio gli episodi odierni e suonato la carica verso la salvezza:  «Sabato ed oggi due prestazioni fondamentali in cui abbiamo messo cuore, grinta e concentrazione. Per un periodo avevamo visto la luce, poi però abbiamo buttato sei punti in casa e ci siamo parlati. Non facilmente, ma ora possiamo salvarci. Il reparto difensivo è determinante grazie anche a Canini: stimolo e grande aiuto per tutti. Il merito è principalmente il suo. Il rigore c’era e l’ammonizione anche. Ci dispiace per Bianchi ma abbiamo stretto i denti e siamo stati anche fortunati per una volta. Cacia questa categoria la conosce come le sue tasche e dimostra sempre il suo lavore. Lanni? Ha già dimostrato di essere un portiere fortissimo, il più forte della categoria. Io sono contento per la continuità e il ruolo che ricopro, anche se spingo meno di Di Marco e Almici».

Articolo precedente
Storari a Sky: «Dobbiamo darci una svegliata»
Prossimo articolo
CagliariNews’ Award: ad Ascoli il migliore è Salamon