Ascoli-Cagliari, le probabili formazioni

© foto www.imagephotoagency.it

Archiviata la terza sconfitta casalinga consecutiva rimediata contro lo Spezia, il Cagliari cerca immediato riscatto nel match in programma questo pomeriggio sul campo dell’Ascoli per la 35^ giornata del campionato di Serie B. Una sfida importante perché, come sottolineato alla vigilia dal tecnico rossoblu Massimo Rastelli, a sette giornate dalla fine della stagione una vittoria garantirebbe un margine ormai incolmabile sulle inseguitrici e, di conseguenza, significherebbe praticamente aver centrato l’obiettivo della promozione in Serie A. Le insidie nascoste dalla sfida del Del Duca non sono tuttavia poche: i rossoblu si troveranno di fronte una squadra che tra le mura amiche ha spesso faticato, ma che arriva col morale alto dopo la vittoria esterna di Perugia e soprattuto necessita di punti per ottenere la salvezza diretta senza passare dai playout.

 

ASCOLI – Devis Mangia deve fare i conti con le assenze degli infortunati Almici, Benedicic, Pecorini e Giorgi, recupera invece uno dei due ex di giornata Michele Canini, che per tutta la settimana ha lavorato a parte ma che dovrebbe comunque partire dall’inizio. Il tecnico bianconero va verso la conferma del modulo con un’unica punta, con Cacia supportato sugli esterni da Orsolini Jankto. Linea difensiva composta da CinagliaCanini – se non dovesse farcela è pronto Milanovic – Mitrea Dimarco. A centrocampo, Bianchi Addae sono le certezze, mentre H’maidat è in vantaggio su Carpani De Grazia per una maglia da titolare. 

 

CAGLIARI – In casa rossoblu, Rastelli deve fare a meno di Ceppitelli, fermato dal riacutizzarsi del problema che lo ha tenuto ai box per due mesi, mentre ritrova dopo lungo tempo Marco Capuano, che partirà dalla panchina. Sarà dunque Krajnc a fare coppia con Salamon al centro della difesa, mentre sugli esterni dovrebbero agire Balzano Murru. Nessun dubbio in mediana con la conferma di MunariDi Gennaro Fossati, mentre sulla trequarti ci sarà come sempre Joao Pedro. In avanti, la principale sorpresa con Giannetti che dovrebbe ritrovare una maglia da titolare al fianco di Farias, in vantaggio su Sau

 

Probabili formazioni:

 

Ascoli (4-5-1): Lanni; Cinaglia, Canini, Mitrea, Dimarco; Orsolini, Bianchi, Addae, H’Maidat, Jankto; Cacia. 

 

Cagliari (4-3-1-2): Storari; Balzano, Salamon, Krajnc, Murru; Munari, Di Gennaro, Fossati; Joao Pedro; Giannetti, Farias.

 

 

Articolo precedente
Cagliari Under 17, Daga e Biancu in Under 16
Prossimo articolo
Serie B: nell’anticipo, il Pescara vince ad Avellino e torna terzo