Connettiti con noi

News

Altare, retropassaggio horror figlio della tensione: dovrà saper reagire

Pubblicato

su

Non una delle più belle partite di Giorgio Altare nel pareggio dell’Unipol Domus fra Cagliari e Pisa

Un “no” generale levatosi dagli spalti dell’Unipol Domus e dai divani dei tifosi rossoblù. Il retropassaggio horror di Giorgio Altare ha favorito la rete del momentaneo passaggio della squadra avversaria, in occasione del match fra Cagliari e Pisa. Olimpiu Morutan non si è fatto scappare la ghiotta occasione. Palla letteralmente consegna nei suoi piedi, s’immola verso Boris Radunovic che non può nulla. Gol del classe ’99 e nerazzurri in vantaggio. L’errore di lettura di Altare è – probabilmente – lo specchio della partita del numero 15. Poca concentrazione in campo, tanta tensione nell’impostazione della manovra e molto nervosismo per la voglia di vincere. Alcuni passaggi in orizzontale sbagliati, tanti passaggi a Radunovic dopo l’errore e Fabio Liverani non esita a levarlo dal campo. Al 50’ Altare sbaglia e, dopo poco meno di dieci minuti, entra Adam Obert al suo posto. Troppo poca la serenità del centrale di difesa per continuare una partita tanto importante. Il Cagliari, alla fine, riuscirà a riprendere in mano la partita, rischiando persino di vincerla. Gianluca Lapadula, di fatto, con il suo terzo gol consecutivo in tre partite, mette una pezza alla disattenzione di Altare. Il difensore, tuttavia, deve dimostrare di saper reagire. Sbagliare è umano, ma rimuginare sull’errore di questa sera serve a poco o nulla. Ci sono due lunghe settimane di lavoro per prepararsi alla prossima partita di campionato contro il Frosinone capolista, allo stadio Benito Stirpe.

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.