Taglio stipendi, club di Serie A uniti: si parte con il 10%

Joao Pedro esultanza Cagliari Parma
© foto 01-02-2020 Calcio Serie A 2019/20, Cagliari, Sardegna Arena, Cagliari vs Parma. Foto Gianluca Zuddas per CagliariNews24.com. Nella foto: esultanza 1-0

Taglio stipendi, il primo obiettivo dei club è di ridurre del 10% i pagamenti ai calciatori. Alcune società in difficoltà economica

Quello del taglio stipendi continua ad essere un tema caldissimo di questo periodo, del tutto inattivo a causa dell’emergenza Coronavirus. Ridurre almeno del 10% lo stipendio stagionale: è la nuova idea intorno a cui i presidenti di Serie A cercano di far fronte comune per poi passare alla fase pratica.

Ed è per questo motivo che, scrive La Gazzetta dello Sport, è convocata per oggi un’assemblea straordinaria dalla Lega. La situazione per le società non è semplice. Alcune sono già indietro con i pagamenti e il momento economico attuale blocca tutto il resto: senza liquidità di cassa, cioè senza introiti da marketing e botteghino, è in certi casi impossibile far uscire denaro diretto ai conti correnti dei calciatori.