Connettiti con noi

Hanno Detto

Simeone: «Non sono più solo il figlio di Diego. Ho finalmente trovato il mio equilibrio»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Giovanni Simeone ha rilasciato una lunga intervista a Sportweek in cui racconta il suo percorso di trasformazione

Giovanni Simeone è cambiato, la sua metamorfosi è agli occhi di tutti. L’attaccante del Cagliari in prestito all’Hellas Verona ha raggiunto una maturità mentale e professionale incredibile ed è proprio da questo tema che il Cholito ha deciso di far partire la sua intervista rilasciata a Sportweek.

«A Genova ho imparato a meditare: è grazie a questo se oggi ho trovato il mio equilibrio. Riesco a gestire meglio le mie emozioni, i miei pensieri. Questo equilibrio, poi, lo porto sul campo e mi permette di essere più efficace, più decisivo. Studio ogni dettaglio per capire come fare male alle difese avversarie. È come se un allenatore mi spiegasse i movimenti da fare ma, in questo caso, l’allenatore sono io. Oggi sono molto più focalizzato sul mio lavoro, non penso mai a quanti gol devo fare. Quello che mi serve è sapere contro chi gioco, sapere quello che devo fare e poi mettere tutto in campo. 

Il soprannome Cholito? Ormai non mi disturba più: capisco che chi mi chiama così si rivolge direttamente a Giovanni e non più soltanto al figlio di Diego».

Advertisement

News

Advertisement