Serie B, il posticipo: reti inviolate tra Bari e Cesena

© foto www.imagephotoagency.it

La 34^ giornata del campionato di Serie B si è conclusa con l’importante scontro in zona playoff tra Bari Cesena nel posticipo del San Nicola. Finisce 0-0, con le due squadre che si annullano e agganciano appaiate Novara e Spezia a quota 54 in classifica. In avvio il Bari prova a fare la partita, il Cesena risponde in contropiede, ma nessuna delle due squadre riesce a pungere. La gara si accende nella parte finale del primo tempo: al 36′ la prima occasione per gli ospiti, con il sinistro dalla distanza di Ciano respinto in angolo da Micai. Due minuti dopo arriva la pronta risposta del Bari: la conclusione dal limite di Sansone dopo una fuga palla al piede si spegne sull’esterno rete; l’attaccante ci riprova un minuto dopo, ma lo stacco di testa sul cross di Gemiti viene alzato sulla traversa da Gomis. Il copione è identico nella ripresa: in avvio le due squadre faticano a rendersi perciolose, poi al quarto d’ora è il Bari ad avere una chance con lo scambio Sansone-Rosina ma il tiro dell’attaccante finisce a lato di poco. Ancora una volta il match si accende nel finale: al 90′ è il Cesena ad avere l’occasione per portare a casa il match con Rosseti che sull’invito di Kessie calcia da buona posizione ma trova la risposta di Micai; al primo dei sei minuti di recupero concessi dall’arbitro è il Bari a sprecare un’ottima opportunità con Dezi che calibra male il cross per Puscas che all’interno dell’area piccola non riesce ad arrivare sul pallone. Finisce così, Bari e Cesena si spartiscono la posta, ma la lotta playoff si fa sempre più serrata.

Articolo precedente
Cagliari al lavoro ad Assemini: Capuano finalmente in gruppo
Prossimo articolo
Serie B, pareggiano Bari e Cesena: il terzo posto resta a -14 dal Cagliari