Ripresa Serie A, l’ISS boccia il calcio: le parole dell’esperto

serie a
© foto www.imagephotoagency.it

Ripresa Serie A, l’Istituto Superiore di Sanità boccia la ripresa dal campionato. Rezza: «Il calcio comporta rischi di trasmissione»

In merito alla possibile ripresa della Serie A si è espresso Giovanni Rezza, direttore del dipartimento Malattie Infettive dell’ISS, in conferenza stampa. Ecco le dichiarazioni dell’esperto:

«Il calcio è uno sport di contatto quindi comporta dei rischi di trasmissione. Qualcuno ha proposto un monitoraggio stretto sui calciatori, con test quasi quotidiani, a me sinceramente sembra un’ipotesi un po’ tirata. E poi siamo quasi a maggio… Se dovessi dare un parere tecnico non sarei favorevole e credo che il Comitato tecnico scientifico sia d’accordo. Poi sarà la politica a decidere».