Ranieri e la scalata di Cagliari: «Il momento più importante della carriera»

ranieri sampdoria
© foto www.imagephotoagency.it

Ranieri ricorda la scalata di Cagliari: «Portare il club dalla Serie C alle A sarà per sempre il momento più importante della mia carriera»

Claudio Ranieri ha avuto la fortuna di girare numerose squadre nella sua carriera togliendosi parecchie soddisfazioni in panchina. Il tecnico, però, rivela al Corriere dello Sport come l’esperienza col Cagliari abbia un sapore speciale:

«Lo scudetto con il Leicester? Spero non sia un’impresa irripetibile e che si possa ripetere in Italia. Di imprese me n’è rimasta un’altra nel cuore. Portai il Cagliari dalla Serie C alla A. Non sapevo ancora se ero adatto a fare l’allenatore. Quella è stata la mia favola, il mio trampolino di lancio. Resterà per sempre il momento più importante della mia carriera».

«Totti il migliore che ho allenato? Aveva una visione di gioco eccellenge, ma ne ho avuti tanti: Romario al Valencia, Batistuta, Francescoli, Fonseca, Careca, Del Piero, Lampard, Terry e sicuramente dimentico qualcuno».