Connettiti con noi

News

Qualificazioni Mondiali senza VAR? Arriva la spiegazione della UEFA

Pubblicato

su

Ha suscitato molto polemiche l’assenza del VAR nelle qualificazioni ai Mondiali 2022: arriva la spiegazione della UEFA

Ha suscitato molte polemiche l’assenza del VAR nelle qualificazioni ai Mondiali 2022. Diversi gli episodi contestati, i più clamorosi dei quali risultano il mancato gol assegnato a De Ligt in Turchia-Olanda e, soprattutto, quello non assegnato a Cristiano Ronaldo al termine della gara tra Serbia e Portogallo.

Come riporta Associated Press, la UEFA ha spiegato che avrebbe voluto utilizzare il VAR durante queste qualificazioni, ma è risultato “troppo complicato” per via della situazione sanitaria:

«Nel 2019, la UEFA ha proposto alla FIFA l’implementazione del VAR nelle qualificazioni ai Mondiali. L’impatto della pandemia sulle possibilità operative e logistiche ci ha costretti a ritardare tale implementazione sia nella fase a gironi dell’Europa League, sia nelle qualificazioni europee per Qatar 2022. Il VAR non era in uso anche nella fase a gironi della UEFA Nations League nell’autunno del 2020 e quindi fino ad oggi non è mai stato utilizzato nelle partite della fase a gironi di qualificazione per squadre nazionali UEFA».

Advertisement