Connettiti con noi

News

Pavoletti come Petagna: Semplici vuole rilanciare il suo attaccante

Pubblicato

su

Il gioco di Leonardo Semplici favorisce le caratteristiche fisiche ed aeree di Pavoletti che ora scalpita per affiancare Joao Pedro

L’arrivo di Leonardo Semplici sulla panchina del Cagliari si spera possa portare benefici sia al collettivo che ai singoli giocatori, tra cui Leonardo Pavoletti. L’attaccante toscano è un lontano parente di quello ammirato pre-infortunio ma con l’ex tecnico della SPAL potrebbe vivere una seconda giovinezza.

Come spiega l’Unione Sarda – infatti –  Semplici ha sempre valorizzato profili come quello di Pavoloso. A partire da Zigoni, oggi attaccante del Mantova, che segnò 22 gol in due anni quando giocava nella Spal. Per poi passare a Mirco Antenucci, il quale a Ferrara si rese protagonista di un grande campionato di Serie B segnando 18 gol. Come dimenticare ovviamente Petagna? Nella stagione 2018/2019 ha gonfiato la rete in Serie A per ben 16 volte con la maglia dei ferraresi. Il gioco di Semplici è caratterizzato da un alto numero di cross per la punta centrale e chi – meglio di Pavoletti –  può soddisfare le richieste del suo mister?

Advertisement