Olbia, quanto rossoblù ad Aritzo: da Cossu a Ragatzu, ma anche tanti ex Primavera

© foto www.imagephotoagency.it

In attesa che ad Aritzo arrivi il Cagliari per la terza settimana del suo ritiro estivo, allo Stadio del Vento è l’Olbia a calpestare l’erbetta in questi giorni. Il club presieduto da Alessandro Marino, che attende con fiducia novità sul ripescaggio in Lega Pro, ha in organico tanti calciatori che hanno il rossoblù nel loro passato più o meno recente.
Agli ordini di mister Mignani ci sono gli ex cagliaritani già “bianchi” nella scorsa stagione, su tutti Andrea Cossu ma anche Piredda e Cotali; si sono aggiunti quest’estate diversi elementi che l’anno passato hanno vissuto la bella annata della Primavera rossoblù, come Montaperto, Murgia, Auriemma e Scanu.
Torna a vestire una maglia sarda Daniele Ragatzu, talentino capace di segnare in Serie A a diciassette anni: erano i tempi del Cagliari di Allegri, ma da allora il fantasista non è riuscito a trovare definitiva consacrazione. Ci riprova oggi, con 24 anni sulla carta d’identità e la maglia dell’Olbia sulle spalle.

Articolo precedente
Ionita: «Felice di essere qui. I moldavi faranno il tifo per il Cagliari»
Prossimo articolo
Storari: «Siamo partiti col piede giusto, sta nascendo un ottimo Cagliari»