Connettiti con noi

Avversari

Napoli, l’assenza di Osimhen inizia a pesare

Pubblicato

su

Oggi il punto della situazione del Napoli che deve fare i conti con l’assenza di Osimhen e del belga Dries Mertens

Dopo l’infortunio rimediato durante il match di qualificazione alla Coppa d’Africa Nigeria-Sierra Leone, l’attaccante del Napoli Victor Osimhen non veste la magli azzurra da novembre e la sua assenza inizia a gravare sull’intera squadra e sull’allenatore Rino Gattuso che si trova momentaneamente a dover fare a meno del belga Dries Mertens, in cura per una distorsione alla caviglia sinistra e il cui rientro dovrebbe avvenire in tempi brevi.

LA SITUAZIONE DEL NAPOLI – Con queste assenze e a causa di uno spirito che è andato pian piano scemando, il Napoli si trova privato di quella potenzialità offensiva che era diventata un po’ il suo segno distintivo. nelle sette gare di dicembre, in quello che è stato definito il tour de force della Serie A, gli uomini di Ringhio sono andati a segno 9 volte: 7 in campionato e 2 in Champions League. Andamento, questo, che non convince né tifosi né allenatore che chiedono molto di più: maggiore aggressività, più concretezza sotto porta e meno occasioni sprecate.

VERSO IL CAGLIARI – Per il Cagliari e per il Napoli, la sfida del 3 gennaio, rappresenta il punto da cui ripartire per cambiare atteggiamento, per invertire la rotta ma soprattutto per riportare a casa punti fondamentali. Mentre Di Francesco dovrà focalizzarsi maggiormente sulla difesa e sul centrocampo, Gattuso dovrà invece gestire l’emergenza nel reparto offensivo. Verrà quindi riproposto Andrea Petagna al centro dell’attacco con Politano, Zielinski e Insigne alle sue spalle. A disposizione Llorente e Milik che però non rientrano più nel progetto del Napoli: se lo spagnolo sembra pronto a fare la valigie a gennaio, il polacco potrebbe invece rimanere in maglia azzurra fino al termine del contratto, previsto per giugno.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!